Il tratto di campo di gara del Cavo Napoleonico a Bondeno per tanti anni è stato una delle maggiori attrazioni dell’attività agonistica ferrarese e non solo, vi si sono infatti disputate gare di Campionati Italiani, di Eccellenza d’Elitè e tanto altro, poi per motivi strettamente tecnici dovuti al livello dell’acqua abbastanza irregolare, il mondo agonistico nazionale ha abbandonato questo bellissimo specchio d’acqua. Oggi grazie al lavoro [//]di alcune Società ferraresi della Fipsas strettamente legate al mondo del Carpfishing il Cavo Napoleonico potrebbe rinascere dal punto di vista agonistico dedicando le sponde di questo canale, nato per alleggerire le piene del Reno e grazie all’Emiliano Romagnolo portare acqua in Romagna, alla specialità del Carpfishing. La locale Sezione provinciale della Fipsas in collaborazione con il Comune di Bondeno, la Provincia di Ferrara e la regione Emilia Romagna, sta mettendo in cantiere un certo numero di attività che serviranno per una raccolta dati sulla base dei quali poter valutare la resa di questo tratto di canale per eventuali manifestazioni ad alto livello e non ultimo la disputa di un Campionato del Mondo di Carpfishing facendo il paio con Pietrafitta, unico impianto in Italia che attualmente può ospitare una manifestazione mondiale. Per presentare nel miglior modo possibile il campo di gara a chi avrà la volontà di venirlo a provare i volontari delle associazioni di Carpfishing hanno proceduto alla pulizia delle sponde raccogliendo 20 sacchi di rifiuti anche pericolosi come siringhe, alluminio, ceramica e acciaio, successivamente smaltiti grazie alla collaborazione con l’azienda Cmv, nella giornata del 4 marzo lungo le sponde del Cavo Napoleonico a Bondeno. I volontari, nonostante la pioggia, hanno portato a termine anche quest’anno la giornata ecologica di pulizia delle sponde atta alla riqualificazione di questo splendido canale. In campo strettamente agonistico domenica prossima 19 Marzo dovrebbe prendere il via il Campionato Provinciale Individuale di prima, seconda, terza serie e stopper della Fipsas di Ferrara che lo scorso anno vide prevalere Lorenzo Demaria degli Amici per la Pesca 2011 Tubertini. L’uso del condizionale è dovuto al fatto che a casa di lungaggini burocratiche dovute all’abolizione delle Province, leggasi legge Del Rio, in Emilia Romagna non è ancora stata firmata la convenzione per la gestione dei campi di gara allontanando ancora di più l’agonismo che conta dalla nostra provincia e regione a favore del vicino e più reattivo Veneto. Il cammino del Provinciale sarebbe il seguente, prima serie e stopper 19 Marzo Medelana, 24 Aprile Vallette, 14 Maggio Riolo, 1 Ottobre Mincio, seconda serie 26/3 Medelana, 25/4 Vallette, 14/5 Riolo, 22/10 Vallette, terza serie 25/4 Vallette, 21/5 Savenuzza, 11/6 Savenuzza, 22/10 S. Camillo Ostellato.Nella speranza che la Giunta Regionale firmi finalmente la convenzione domenica prossima 19 Marzo a Medelana saranno in campo prima serie e stopper.

Fipsas Ferrara