FIPSAS FERRARA Comunicato Stampa 33/2014


E’ stato uno strano campo di gara di Ostellato quello che lo scorso fine settimana ha ospitato le due gare di chiusura del Campionato Italiano per Squadre di Società,……



[//]

FIPSAS FERRARA

FIPSAS FERRARA
E’ stato uno strano campo di gara di Ostellato quello che lo scorso fine settimana ha ospitato le due gare di chiusura del Campionato Italiano per Squadre di Società, manifestazione ottimamente organizzata dalle Società ferraresi del ASD Castello Maver e dei Bianco Azzurri Maver capitanate
rispettivamente da Daniele Bottoni e da Raoul Marangoni. La scarsissima pescosità già rilevata nella gara di sabato 11 Ottobre si è maggiormente evidenziata nella gara di domenica 12 Ottobre. I motivi di questo quasi totale arresto della pescosità nel Circondariale è sicuramente dovuta a molteplici
cause, non ultima quella relativa alle sempre più frequenti incursioni di pescatori di frodo che la Polizia Provinciale e tutte le realtà interessate alle nostre acque stanno sempre di più contrastando. La classifica finale del Campionato assegna il titolo di Campione d’Italia 2014 e l’accesso al Campionato del Mondo per Club 2015 alla Lenza Emiliana Tubertini di Bologna, piazza d’onore per la Ravanelli Trabucco di Cremona e terzo posto per la Polisportiva Oltrarno Colmic di Firenze. Per quel che concerne i colori ferraresi erano due le formazioni che si erano garantite la possibilità di
gareggiare nella massima manifestazione nazionale per squadre, la Canne Estensi Colmic che con il 12° posto si garantisce la permanenza nel Campionato e grazie alla promozione ottenuta con un squadra nel Trofeo di Serie A2 il prossimo anno sarà presente con ben due formazioni, discorso diverso per la Garisti Dario Albieri Tubertini che con il 45° posto finale retrocede al Trofeo
di serie A2 2015. Il campo di gara del Boicelli a Pontelagoscuro ha visto in acqua ben 49 Belly Boat nel Tube Bass Master, successo finale per Alessandro Debbi davanti a Alessio Marconi e Massimo Cocchi, il più bell’esemplare è stato quello portato alla pesa da Simone David con un Bass di 2,278 kg.
















Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.